Impressioni: recuperare il potere della mente!


La maggior parte di noi è attenta al cibo che mangiamo e alla compagnia che teniamo, ma non possiamo esercitare la stessa discriminazione sulle impressioni che assorbiamo dai sensi. Accettiamo impressioni tramite i mass media che non permetteremmo mai nella nostra vita personale. Facciamo entrare le persone nelle


nostre case attraverso la televisione e i film che non permetteremmo mai nelle nostre case nella vita reale!


Che tipo di impressioni riceviamo ogni giorno? Possiamo aspettarci che non avranno alcun effetto su di noi? Forti sensazioni offuscano la mente e una mente ottusa ci fa agire in modi che sono insensibili, incuranti o persino violenti.


Secondo l'Ayurveda, le impressioni sensoriali sono il principale alimento per la mente. Lo sfondo del nostro campo mentale è costituito dalle nostre impressioni sensoriali predominanti. Lo vediamo quando la nostra mente torna alle impressioni dell'ultima canzone che abbiamo ascoltato o dell'ultimo film che abbiamo visto. Proprio come il cibo spazzatura rende il corpo tossico, le impressioni spazzatura rendono la mente tossica.


Poiché il desiderio è infinito, la felicità non consiste nell'ottenere ciò che vogliamo, ma nel non aver più bisogno di nulla dal mondo esterno.


Gran parte di questo problema è dovuto al fatto che le nostre menti sono diventate deboli a causa dell'autoindulgenza e dell'intrattenimento. L'intrattenimento consiste principalmente nel concentrare la nostra attenzione su qualcuno o qualcos'altro che ci orienti. Apriamo la mente a una forte stimolazione esterna, che poi occupa la nostra mente e non dobbiamo occuparci dei suoi contenuti da soli. L'intrattenimento ci distrae dalla nostra condizione interna, che è, se non infelice, almeno distratta. Tuttavia, una volta che gli stimoli vengono rimossi, il risultato inevitabile è la noia o la depressione. Questo poi ci induce a cercare nuovi stimoli e viene avviato un processo di auto-fuga e la continua perdita di attenzione.

Diventiamo facilmente dipendenti da stimoli esterni, il che significa che stiamo perdendo il controllo delle nostre menti e delle nostre vite. Stiamo diventando dipendenti da fonti esterne per gestirci. Questa è la condizione della maggior parte delle persone nella nostra società consumistica alimentata da ogni tipo di intrattenimento.

La nostra moderna cultura dell'intrattenimento produce naturalmente una scarsa capacità di attenzione. Mira al controllo dell'attenzione dall'esterno, attraverso i media e attraverso sensazioni forti come colori vivaci o musica ad alto volume. Mette i bambini nella modalità di cercare l'intrattenimento esternamente, non sviluppando internamente il potere di concentrazione. Il vero motivo per cui così tanti bambini in particolare e molte persone in generale soffrono di disturbo da deficit di attenzione (ADD) è che non ci viene insegnato a esercitare la nostra mente.

Esercitare la mente richiede che la mente crei il proprio contenuto, sia attraverso l'indagine, la visualizzazione creativa o semplicemente attraverso lo studio. Non può essere fatto esternamente.


Recuperare il nostro potere di attenzione e imparare a coltivarlo è uno degli obiettivi principali della pratica Yoga e della psicologia ayurvedica.


10 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

(+39) 3295489234

Saremo felici di risponderti al più presto
Namasté - Haribol

  • Facebook
  • Instagram
  • YouTube

©2020 di Yoga Vrindavana. 

Cookie Policy | Privacy Policy